mercoledì , 16 ottobre 2019
Home » Culture » Eventi » “Musica e Poesia”, Cultour Moscufo dedica un evento alle emozioni presso il “Frantoio delle idee”

“Musica e Poesia”, Cultour Moscufo dedica un evento alle emozioni presso il “Frantoio delle idee”

Moscufo – Il 21 settembre 2019 è ormai alle porte e dunque il comune di Moscufo si appresta ad accogliere un nuovo importante appuntamento dedicato all’arte: cultura letteraria ed arte dei suoni si sposeranno in un unico evento dal titolo simbolico “Musica e poesia”, un vero omaggio alla bellezza del vero ed autentico mondo delle emozioni.

L’appuntamento è per le ore 18.30 presso il giovane polo culturale, l’auditorium “Frantoio delle Idee” di Moscufo; l’evento è stato realizzato dall’Associazione Cultour Moscufo con la preziosa  collaborazione del Moscufo Gospel Choir e gode del patrocinio dello stesso Comune di Moscufo.

Per la prima volta, dunque, la poesia e la musica diventeranno protagoniste di una serata dedicata all’opera di poeti locali quali Tiziana Ferri, Renata Ferri, Valentino Ceneri, Donato Di Marzio, Vincenzo Pannese, desiderosi di condividere le proprie creazioni sia in italiano che in vernacolo con i partecipanti; inoltre i musicisti quali il Professor Alessandro Cavallucci alla chitarra e Manuela Fragassi che emozionerà con l’arpa, accompagneranno i versi con brani famosi della tradizione popolare. L’evento sarà moderato dalla giornalista Alessandra Renzetti.

Io credo soltanto nella parola. La parola ferisce, la parola convince, la parola placa. Questo, per me, è il senso dello scrivere”: proprio la “voce” di Ennio Flaiano è stata scelta per annunciare un evento che vede le emozioni prendere forma grazie anche all’impegno di un’associazione sensibile alla cultura ed in merito alla quale si esprime lo stesso presidente Domenico Ferri:

“A Moscufo da circa un anno è nata una nuova associazione di carattere culturale chiamata Cultour Moscufo, che ha lo scopo di valorizzare e di rendersi promotrice attiva della diffusione di tutte le bellezze naturali, artistiche e monumentali del nostro territorio e dell’intero Abruzzo, affinchè vengano conosciute ed apprezzate”.

“Inoltre – prosegue Ferri – l’associazione ha anche il fine di sviluppare la cultura attraverso una o più attività di aggregazione tra tutti coloro che producono e promuovono conoscenza in ogni forma e canale di diffusione. A tal riguardo il 21 settembre l’associazione proporrà all’Auditorium Frantoio delle idee questo evento dove dei poeti Moscufesi, leggeranno le loro poesie, rendendo partecipe il pubblico presente delle loro emozioni”.

Emozioni che appunto saranno accompagnate dalla musica, l’arte capace di leggere nel cuore delle persone e a tal proposito è proprio il Professor Alessandro Cavallucci, che ha già emozionato il pubblico di Moscufo in occasione di un altro evento promosso dalla medesima associazione, afferma: “sono veramente contento di suonare a Moscufo e per la seconda volta poterlo fare in una location splendida, un luogo dove si respira cultura; ho potuto notare tra gli abitanti di Moscufo un vivo interesse e la sana voglia di incontrarsi, per poter valorizzare ,tutelare, proteggere, conoscere e far conoscere meglio i tesori paesaggistici e culturali del proprio paese . Ringrazio di cuore Domenico Ferri e la giornalista Alessandra Renzetti per avermi invitato”.

Anche coloro che leggeranno hanno una vera ‘mission’ all’interno dell’evento: “ Si tratta di artisti che hanno un dono innato ed attraverso la forza delle parole riescono a descrivere luoghi, cose e persone che appartengono al nostro territorio sia nel passato che nel presente. Le parole, con il loro dolce suono, saranno accompagnate dal ritmo della musica, in modo che le stesse possano prender forma e vita, ed arrivare nel più profondo del nostro animo” conclude il presidente Ferri.

Guarda anche

Festa in onore dell’Immacolata Concezione in contrada Casale a Ripa Teatina

Ripa Teatina. Come ogni anno, la contrada Casale di Ripa Teatina si riunisce nel mese di Ottobre per festeggiare insieme l'Immacolata Concezione. Ormai una festa importante è sempre più sentita dal quartiere. Notizie della chiesa in contrada Casale si hanno già nel ‘700.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × tre =