martedì , 12 novembre 2019
Home » Polis » Economia » Aeroporto d’Abruzzo: approvato il bilancio, utile di 35mila euro

Aeroporto d’Abruzzo: approvato il bilancio, utile di 35mila euro

Pescara – E’ stato approvato dall’Assemblea dei soci, questa mattina, il bilancio di esercizio 2018 di Saga Spa, la società che, dal 1981, gestisce l’aeroporto d’Abruzzo. La Regione detiene il 99,97% del pacchetto azionario (una quota simbolica è detenuta dalla società Future Cleaning Srl).
Il bilancio di esercizio chiude con un utile, dopo le imposte, di circa 35mila euro, rispetto a un valore della produzione di 8 milioni 600 mila euro, evidenziando tuttavia una contrazione dei ricavi – rispetto al 2017 – di circa 600mila euro.
Si mantiene stabile invece il numero di viaggiatori registrati nello scalo pescarese: 670mila passeggeri nel 2018.

La Giunta regionale ha deliberato nelle settimane scorse la variazione di bilancio necessaria a garantire la funzionalità della società (con l’immissione di liquidità) e l’erogazione di ulteriori fondi, 400mila euro, mirati a rinnovare il sistema di gestione antincendio dell’aeroporto (i lavori sono stati già eseguiti e ultimati).

“Quando ci siamo insediati abbiamo trovato un aeroporto perfino senza un impianto antincendio a norma – ha esordito il presidente Marco Marsilio – e attendeva che le promesse di fondi, annunciate dalla precedente amministrazione regionale, venissero messe in pratica. Abbiamo trovato le risorse economiche nelle pieghe del bilancio e finanziato gli interventi richiesti volti a garantire l’operatività dello scalo abruzzese. Ora siamo pronti ad ampliare il progetto di sviluppo dell’aeroporto con una visione strategica chiaria: lo considero, infatti, un passaggio determinante per la crescita del territorio”. Il presidente Marco Marsilio si è soffermato, infine, sull’importanza di allungare la pista dell’aeroporto e aprire a rotte intercontinentali al fine di rendere competitivo l’Abruzzo. “Il passaggio fondamentale è che l’Enac (Ente nazionale per l’aviazione civile) – sottolinea – autorizzi il prolungamento della pista, ma finora questa autorizzazione non è arrivata. Spero che non ci siano altre resistenze burocratiche”.

Il bilancio di previsione è stato illustrato dal presidente del Cda di Saga Spa, Enrico Paolini, e dal direttore generale Luca Ciarlini.

 

A BREVE, I BANDI PER I NUOVI VOLI

Assemblea dei soci questa mattina in Aeroporto a Pescara, con il Presidente della Regione Marco Marsilio, in rappresentanza della Regione, a margine della quale è stato approvato il bilancio, che chiude con un attivo di 35 mila euro.

Fondamentale il contributo regionale, che ha consentito importanti investimenti che vanno dall’antincendio, con 400 mila euro per lavori di adeguamento terminati ad ottobre ed il SIEG, con un milione di euro già stanziati, per il rimborso delle spese di sicurezza.

Passando ai numeri di crescita in termini di passeggeri, il Presidente della Saga Enrico Paolini, dopo aver ringraziato la Regione nella figura del suo Presidente per le “promesse mantenute”, ha confermato l’obiettivo del milione di passeggeri entro il 2020, ricordando l’imminente bando regionale per portare in Abruzzo nuove rotte.
“Nazionali ed internazionali – sottolinea il Presidente Saga Paolini. Per noi la crescita di questo Aeroporto è un passaggio determinante per lo sviluppo sociale, economico e culturale del territorio. Come annunciato di comune accordo con l’Assessorato Regionale al Turismo, tra le nuove rotte ci sono Parigi e Berlino e le riconferme di Catania e Torino. E’ importante riattivare il volo su Torino, perché abbiamo un’area industriale con forte presenza dell’automotive ed è importante tutelare questo insediamento produttivo e renderlo appetibile. Ovviamente per le altre destinazioni internazionali, attendiamo le offerte che arriveranno dalle compagnie aeree. Personalmente – conclude Paolini – ritengo che andrebbe sostenuto il Nord Europa ed i Paesi dell’Est, area fortemente in crescita”.

Guarda anche

Credito in Abruzzo: a giugno -3,2%, alle piccole imprese il peggiore degli ultimi tre anni

Studio Confartigianato Chieti L'Aquila nel Mese dell'Educazione Finanziaria. Il 22 ottobre convegno di Creditfidi contro l'usura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 − quattro =