venerdì , 29 maggio 2020
Home » Focus » Ambiente » Raccolta differenziata a Montesilvano: da lunedì 13 il nuovo programma > IL CALENDARIO 2020

Raccolta differenziata a Montesilvano: da lunedì 13 il nuovo programma > IL CALENDARIO 2020

Montesilvano – Per il servizio di raccolta differenziata del Comune di Montesilvano tramite Formula Ambiente e Sapi Srl, da lunedì 13 gennaio si provvederà alla raccolta dell’umidio (contenitore marrone con sacco biodegradabile), il martedì alla plastica e metalli (contenitore giallo con sachetto in plastica trasparente), il mercoledì al vetro (contenitore verde senza sacchetto), il giovedì alla carta e cartone (contenitore azzurro senza sacchetto), il venerdì all’umido, il sabato il residuo (contenitore grigio con sacchetto generico). Dal 1° giugno al 31 agosto mercoledì doppia raccolta umido e vetro.

Nelle successive settimane di gennaio e nei restanti mesi dell’anno si proseguirà con la stessa raccolta che verrà depositata a piè portone dopo le 20,00 del giorno antecedente la raccolta.

Il trend di raccolta è eccellente nelle zone dove si effettua la raccolta differenziata – spiega il vice sindaco e assessore all’Igiene urbana Paolo Cilli -, ormai stabilmente sopra il 75%, ci incoraggiano a continuare sulla strada intrapresa. Continueremo a dare informazioni utili a tutta la cittadinanza affinché si possa raggiungere il 100%, per questo è importante ricordare i giorni della raccolta differenziata, ma anche dare consigli utili per una raccolta corretta”.

Consigli utili per differenziare bene

Consigli utili per differenziare bene

Umido organico
Si: scarti di cucina, avanzi di cibo, scarti di prodotti caseari, alimenti avariati, piccoli ossi e gusci di molluschi, fondi di caffè, filtri di thè, tovaglioli, fazzoletti e salvoette in carta, escrementi e lettiere di animali domestici, ceneri spente, fiori  piante in piccola quantità.
No: pannolini, assorbenti, stracci sporchi o bagnati, materiali secchi, imballaggi, carta forno, rifiuti pericolosi.

Multimateriale plastica e metalli
Si: bottoglie d’acqua e bibite, piatti e bicchieri in plastica (se puliti) flaconi di detersivi e shampoo, scatolette, confezioni per alimenti, polistirolo, cellophane, vasetti yogurt, buste per la spesa, imballaggi con i simboli PET, PE, PP, PVC, PS.
NO: posate in plastica, oggetti in gomma, giocattoli, pannolini e pannoloni, ceramica, lampadine e lampade al neon, carta, cartone, contenitori per vernici e solventi.

Vetro
Si: bottiglie, vasetti per alimenti.
No: oggetti ingombranti, in ceramica, porcellana e terracotta, lampadine e lampade al neon, cristalli e specchi, bicchieri, piccoli oggetti in vetro.

Carta e cartone
Si: giornali, riviste, libri, quaderni, fotocopie e fogli vari, cartoncini, scatole di cartone, cartone per bevande (cosiddetto “tetra pack”).
No: nylon, sacchetti in cellophane, carta e copertine plastificate.

Residuo
Si: posate in plastica, piatti e bicchieti in plastica (se sporchi), calze, nylon, stracci e indumenti inutilizzabili, pannolini e pannoloni, assorbenti,spugne sintetiche , carta carbone, oleata e plastificata, spazzolini, giocattoli, videocassette, audiocassette, CD, cocci di vaso, porcellana, lampadine.
No: tutti i materiali riciclabili (imballaggi, carta, organico), rifiuti pericolosi.

 

 

 

Guarda anche

Fase2 – Hg lab

Dopo la quarantena la fase due, un video di Hg lab omaggia gli abitanti del …

Un commento

  1. In via Aniene 4 non serve sapere quando e cosa poter buttare perché qui vanno tranquillamente tutti i giorni e di tutto ……i controlli ? Ma che…..non siamo considerati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × tre =