giovedì , 6 Ottobre 2022
Ph cortesia: Ivano Angiolelli - gruppo fb Strada Parco Forever

Acerbo (PRC) “A Pescara l’ecomostro sostituito da uno più grande”

Pescara – «Sulla riviera nord a Pescara, di fronte allo stabilimento Onda Marina, c’era lo scheletro di un ecomostro che doveva essere abbattuto.
Poi è accaduto che la Regione Abruzzo e il Comune hanno recepito i consigli dell’ANCE, l’associazione dei costruttori. Il risultato è che al posto dell’abuso edilizio si sta costruendo un edificio ancor più ingombrante con cementificazione di tutto il lotto e a distanza ravvicinata dagli edifici confinanti. Ormai si va tranquillamente in deroga al Prg, si aumentano le volumetrie e non c’è più neanche l’obbligo di lasciare una porzione di suolo permeabile. Sarebbe il caso di cambiare legge regionale e delibere comunali. Inviterei il sindaco, la giunta e il consiglio comunale a rifletterci su.» Così Maurizio Acerbo, ex-consigliere comunale e regionale di Rifondazione Comunista.

Guarda anche

Nasce “Comunergia”  la Comunità Energetica di Civitella Casanova

La soluzione alla crisi energetica può arrivare da una piccola comunità. Venerdì 7 ottobre l’incontro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

4 × due =