sabato , 20 Luglio 2024

Regionali ’24: Castaldi (M5S) si dimette dal ruolo di coordinatore regionale – VIDEO

Pescara – Il giorno successivo alla deludente performance alle elezioni regionali, emergono riflessioni all’interno del Movimento 5 Stelle. La prima decisione presa è stata l’annuncio delle dimissioni di Gianluca Castaldi dal ruolo di coordinatore regionale, fatto dallo stesso esponente del Movimento attraverso un post sulla sua pagina Facebook. Già nella serata di ieri come registrato dalle nostre telecamere il coordinatore regionale, seppur ancora fiducioso su un possibile ribaltone ammetteva le responsabilità del Movimento nel non aver saputo appassionare il suo elettorato.

Nel messaggio social, Castaldi ha espresso il rammarico per la perdita dell’opportunità di avere una leadership speciale come quella di Luciano D’Amico

«Che peccato per noi abruzzesi aver perso l’occasione di una guida speciale come Luciano D’Amico.
A lui il mio grazie e a tutti coloro si sono spesi per provarci!
Sono certo che comunque si stia creando qualcosa di importante e la sua guida a capo dell’opposizione sarà viatico di proposte e lotta.
Personalmente chiedo scusa per non aver fatto di più.
Il cuore e l’impegno non sono bastati a battete i loro candidati.
Apro la mia personale riflessione sul ruolo da Coordinatore e la metto nelle mani del Presidente Giuseppe Conte. Non devo invece riflettere sul sostegno incondizionato al mio amato MoVimento.
Ero tra gli avanguardisti nel 2007 e ci sarò sempre per i valori e le idee che il MoVimento porta avanti e per le quali ne sono follemente innamorato.»

Ora la situazione è nelle mani di Giuseppe Conte, e la decisione definitiva sarà presa solo nelle prossime settimane.

Guarda anche

“Basta deleghe selvagge ai Consiglieri di centrodestra”, Taglieri (M5S) chiede audizione di Marsilio e Sospiri in Commissione Vigilanza sul caso Campitelli

“Trasparenza, correttezza e assenza di ambiguità sono valori e presupposti che dovrebbero sempre contraddistinguere le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *