martedì , 25 giugno 2019
Home » Culture » Turismo » Lungomare monumentale di Giulianova: il 10 giugno verranno rimontati i primi 40 tripodi restaurati

Lungomare monumentale di Giulianova: il 10 giugno verranno rimontati i primi 40 tripodi restaurati

Giulianova -Nella giornata di lunedì 10 giugno Hera Luce procederà al rimontaggio dei primi 40 tripodi restaurati sugli 80 che compongono lo storico e suggestivo sistema di illuminazione del Lungomare Monumentale realizzato nel 1936.

Le operazione di smontaggio dei 40 eleganti candelabri a tre bracci erano state avviate il 6 marzo scorso nell’ambito del progetto Paride teso alla riqualificazione dell’illuminazione pubblica della città in sinergia tra l’Amministrazione Comunale ed Hera Luce e, con riguardo al Lungomare Monumentale, in stretto coordinamento e con la supervisione della Soprintendenza ai Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici dell’Abruzzo trattandosi di vero e proprio bene monumentale.
Una volta smontati, i 40 tripodi, in stato di forte degrado a causa del tempo e dell’esposizione agli agenti atmosferici, particolarmente l’aria marina, sono stati assoggettati ad una attenta operazione di restauro presso un’azienda specializzata che rispetto alle previsioni è durata più del tempo previsto giacché su parte dei sostegni si è dovuto procedere alla ricostruzione delle porzioni totalmente ammalorate.
Per i restanti 40 tripodi Hera Luce procederà allo smontaggio a settembre considerato l’avvio della stagione balneare.

Guarda anche

Vertenza Terme di Caramanico “la Regione agisca in fretta”

Pescara - Questa mattina nella Sede del Consiglio Regionale si è tenuta la conferenza stampa sul "Termalismo abruzzese: Proposte e azioni per la soluzione della crisi del comparto di Caramanico Terme". Sono intervenuti Silvio Paolucci (Capogruppo Pd in Consiglio Regionale), Antonio Blasioli (Consigliere Regionale Gruppo Pd), Mario Mazzocca (Capogruppo Consiliare "Uniti per Caramanico") e Luca La Selva (Portavoce gruppo consiliare "Uniti per Caramanico") che hanno tracciato un quadro preoccupante per la vertenza che interessa le strutture termali di Caramanico..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 2 =