giovedì , 14 novembre 2019
Home » Passioni » People » Associazioni » Terminal Bus, domani a Montesilvano un incontro pubblico per proteggere il Parco della Libertà e il Dog Village

Terminal Bus, domani a Montesilvano un incontro pubblico per proteggere il Parco della Libertà e il Dog Village

Venerdì 18 Ottobre, alle ore 11  Parco della Libertà   MONTESILVANO

INCONTRO  PUBBLICO

Montesilvano – Un incontro tra cittadini, associazioni e amministratori per discutere della decisione del Comune di Montesilvano di voler realizzare un terminal bus, di mezzi a lunga percorrenza (tipo Terminal Bus Tiburtina di Roma),  in un’area attualmente facente parte del Canile Dog Village e a  pochi metri del Parco della Libertà, una scelta che gli organizzatori contrastano fortemente definendola scellerata.

«Una decisione che potrebbe portare non solo  alla “morte” del canile Dog Village,  ma anche alla morte del Parco della Libertà» commenta il coordinatore del fronte del NO Gabriele Bettoschi che aggiunge «uno dei luoghi più frequentati  da mamme e bambini, che certamente diverrebbe luogo di bivacco e ritrovo di balordi, così come in breve tempo diventano tutte le aree circostanti dei  terminal Bus.

Uno dei punti cardine della protesta è come l’area interessata dal terminal si trovi dalla parte opposta alla zona dove insistono gli alberghi e il Palacongressi,  e come sia stata definita senza l’obbligatorio “Piano dei trasporti e della mobilità”.
«Senza alcun confronto pubblico e senza alcuna trasparenza nell’agire.» insiste Bettoschi. «Gli amministratori di Montesilvano, devono venire a spiegare perché vogliono distruggere il canile Dog Village e il Parco della Libertà, una delle zone più belle e attrattive non solo di Montesilvano, per salvaguardare l’enorme area, antistante il Centro congressi e gli alberghi, urbanisticamente  già destinata a Terminal Bus. Una zona, più idonea,che permetterebbe l’ampliamento dei servizi per la mobilità e anche la realizzazione di una fermata taxi, che assurdamente non esiste ancora in una zona ad alta concentrazione turistica».

A raccogliere le istanze dedel fronte del No hanno aderito finora: Dog Village,  Legambiente Abruzzo, Italia Nostra, WWF, Conalpa, Pro Natura Abruzzo, Civitas Cultura e ambiente Abruzzo, Associazione CdQ Saline- Marina-PP1, Arci, Anno Zero, Centro Zoé, Movimento Consumatori, Federconsumatori, prof. Gaetano Silvestre.

È anche partita una raccolta di firme on line per supportare il fronte del No chi volesse aderire può farlo da questo link:
http://chng.it/DFjxVkHC

Sono stati invitati: il Sindaco di Montesilvano, assessori e consiglieri comunali, Il Presidente di Tua, esperti in viabilità e medici pediatri esperti in malattie respiratorie.

 

Guarda anche

Montesilvano, si mobilitano gli ambientalisti contro il progetto del Terminal bus

Il parcheggio dovrebbe sorgere in prossimità del Dog Village.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × 4 =