mercoledì , 11 dicembre 2019
Home » Terza pagina » Cultura » Nasce la Fondazione Summa con l’intento di affermare e promuovere la qualità dei luoghi abitativi e degli spazi urbani

Nasce la Fondazione Summa con l’intento di affermare e promuovere la qualità dei luoghi abitativi e degli spazi urbani

Emozionante il discorso del maestro pescarese che ha illustrato la missiond ella fondazione che è quella di affermare e promuovere la qualità dei luoghi abitativi e degli spazi urbani. Mission alla quale ha dedicato, insieme alla moglie e co-fondatrice virtuale della Fondazione, Adina Riga (1954-2013), tutta la carriera artistica, intrapresa a metà degli anni ’60, costruendo opere d’arte urbana come ‘Parametri d’incontri’ del ’71 a Penne, Un arcobaleno in fondo alla via del ‘75 a Città Sant’Angelo, Le parole vivono nella realtà le cose nella mente del ‘76 a Castel di Sangro, la Porta del Mare del ‘93 a Pescara, fino alle installazioni più recenti come Amare, Progettare, Essere del 2009 a Bolognano e il Giardino Incantato del 2018 a Pescara.
Il Maestro Summa ha ringraziato la Città di Pescara ed i numerosi ospiti che hanno partecipato alla cerimonia, i Vicepresidenti Ottorino La Rocca e Giuseppe Pace, gli Assessori alla Cultura dei Comune di Pescara e di Montesilvano, il Dr. Spada intervenuto in rappresentanza della Soprintendente alle Belle Arti d’Abruzzo e il padrone di casa prof. Mattoscio che ha moderato l’incontro.
 
Molta la commozione dei presenti, sfociata in una lunga standing ovation, seguita alle parole accorate dell’artista che ha donato le sue opere e la sua casa museo alla Fondazione che porta il suo nome e che ha il compito di proseguire ed ampliare l’opera di diffusione della ‘Città di Summa’ che non è soltanto luogo fisico ma soprattutto fulcro di tradizione storica, culturale e simbolica.
 
Durante l’evento è stato presentato un video, a cura dell’agenzia delloiacono COMUNICA, con la regia di Dino Viani, omaggio alla neonata Fondazione SUMMA, che ha ritratto il maestro nella sua Casa Museo circondato dalle sue opere pittoriche e non solo. Di seguito il link per visualizzarlo
 
Entro fine anno la Fondazione Summa diffonderà il programma d’attività, in collaborazione con la Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio dell’Abruzzo, previste per il 2020: visite guidate per le scuole di diverso ordine e grado, seminari di studio e di ricerca indirizzati alla formazione di una diffusa coscienza del ruolo fondamentale dell’arte nella elevazione della qualità della vita.

Guarda anche

Il Cervellone. Tutti i giovedì e tutte le domeniche allo Stammtisch Tavern di Chieti Scalo

Chieti. Appena partito è già un grandissimo successo di pubblico: “Il Cervellone”, a cura di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici + diciassette =