domenica , 18 agosto 2019
Home » Polis » Politica » Scrutatori: il M5S di Montesilvano adotta il sistema a sorteggio, pubblico senza privilegi o “raccomandazioni”

Scrutatori: il M5S di Montesilvano adotta il sistema a sorteggio, pubblico senza privilegi o “raccomandazioni”

Montesilvano – Contrari alla nomina degli scrutatori a discrezione dei politici, fedeli al principio di trasparenza, in vista delle elezioni regionali del 10 febbraio, il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle Montesilvano sorteggia pubblicamente i propri scrutatori.

“Da anni ci battiamo perché la scelta degli scrutatori necessari per le procedure di voto non avvenga su nomina diretta di consiglieri o assessori: un sistema che privilegia conoscenze e “raccomandazioni”, afferma la consigliera comunale del M5S Montesilvano Paola Ballarini. “Abbiamo proposto più volte che la scelta avvenisse per sorteggio tra disoccupati, studenti non lavoratori e persone con basso reddito. La nostra proposta è stata puntualmente rifiutata. Fedeli al principio di trasparenza abbiamo deciso di organizzare un sorteggio pubblico per i 15 scrutatori che devono essere nominati dai consiglieri del Movimento 5 Stelle Montesilvano”.
 
L’estrazione aperta al pubblico avverrà sabato 12 gennaio alle ore 11.30 nell’info point del M5S Montesilvano in via Vestina n. 125. Sarà anche l’occasione per discutere con i cittadini sulle sfide che attendono Montesilvano e sulla visione di futuro della città. Parteciperà il consigliere regionale M5S Domenico Pettinari.

Guarda anche

A Pescara assemblea dei segretari di circolo del Pd Abruzzo

“Abbiamo bisogno di un progetto per tutta l’Italia, di cui il Mezzogiorno con l’Abruzzo sia parte integrante”: lo ha detto Nicola Oddati, responsabile Mezzogiorno della segreteria nazionale del Partito Democratico, intervenendo ieri alla sala consiliare del Comune di Pescara all’Assemblea dei segretari di circolo del Pd Abruzzo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 3 =