sabato , 14 dicembre 2019
Home » Focus » Ambiente » Discarica di eternit e altri rifiuti sul Vomano: Forum H2o “da mesi nessuno interviene nonostante segnalazioni ufficiali”

Discarica di eternit e altri rifiuti sul Vomano: Forum H2o “da mesi nessuno interviene nonostante segnalazioni ufficiali”

«Ieri mattina, a due mesi dalla segnalazione fatta per PEC lo scorso 24 settembre, i rifiuti erano ancora tutti lì; una vera e propria discarica, tra cui cui numerose lastre di eternit buttate sul terreno, molte delle quali rotte. Così si presenta la parte sottostante il ponte sul fiume Vomano della SP553 tra Notaresco e Morro d’Oro in provincia di Teramo. Uno spettacolo indecoroso e pericoloso descritto minuziosamente a tutti gli enti competenti, a partire dai comuni dell’area (in realtà dovrebbe essere nel comune di Morro d’Oro anche se proprio a confine con Notaresco). Nessuno, però, è ancora intervenuto». Così in una nota la Segreteria Operativa Forum Abruzzese dei Movimenti per l’Acqua.

 

Gli ambientalisti ricordano come l’eternit sia costituito da amianto, un materiale cancerogeno accertato per l’uomo e che il Testo Unico dell’Ambiente D.lgs.152/2006 all’articolo 192 assegna ai comuni l’obbligo di intervenire sia per imporre ai proprietari dei terreni responsabili gli oneri dell’intervento sia per rimuovere i rifiuti qualora i responsabili non siano individuati.

 

Ovviamente sarebbe preferibile prevenire tali abbandoni assicurando un controllo capillare del territorio, anche con video-fototrappole, per sanzionare i delinquenti che insozzano il territorio con la beffa di far pagare agli altri cittadini con le loro tasse la bonifica di queste discariche che punteggiano le sponde di quasi tutti i fiumi della regione.

 

«Certo è deprimente –sottolinea il Forum H2o– che i volontari e la stampa facciano emergere queste situazioni facendo il proprio dovere senza ricevere alcuna attenzione da parte dei pubblici amministratori. Alla segnalazione non  hanno neanche risposto. Comunque torneremo alla carica per far pulire l’area».

Guarda anche

Parco Nazionale della Majella, al via il progetto europeo Life ArcProm per la convivenza con l’orso bruno

Si è tenuta in questi giorni a Salonicco la prima riunione che ha dato ufficialmente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − 1 =